Ancelotti - De Laurentiis, c'è tensione: telefonate dai toni concitati. Il tecnico è disorientato

Il rapporto tra Ancelotti e De Laurentiis non è sereno come agli inizi

 
@ SSCNapoli Ancelotti

LUNEDÌ 14 OTTOBRE 2019 ORE 9:29

Da Repubblica attraverso l'editoriale di Antonio Corbo giungono riflessioni sul rapporto tra Aurelio De Laurentiis e Carlo Ancelotti, che non sembra così rose e fiori come durante l'avvicendamento in panchina dell'allenatore ex Real Madrid.

"Ancora prima del viaggio a Torino, il giornale che aveva annunciato in esclusiva il suo accordo con De Laurentiis a fine maggio 2017 presenta l’allenatore davanti ad un bivio: torna la corsa o lascia il Napoli con un anno di anticipo. Non c’è stato un solo tweet, una battuta, una foto, una soffiata della muta Comunicazione di Castel Volturno per consolidare la posizione di Ancelotti".

E le telefonate, di cui tanto si parla tra allenatore e presidente pare abbiano assunto toni piuttosto concitati, al punto che il tecnico si sentirebbe in parte deluso e in parte disorientato "anche da lampi di nostalgia e stima che arrivano dal giro Milan, la sua prima famiglia".


Una situazione meno lineare del previsto, che necessita di una soluzione. Positiva.